Newsletter
E-missile precedenti
E-MISSILE 62 - novembre / dicembre 2017

Nel ripetervi che per Natale avremo nuovi inserimenti di oggetti in vendita, sia nell’Emporio di Taybor che sulla nostra nuova pagina Facebook , vi riproponiamo l’offerta che trovate qui di seguito...

MODELLI SIXTEEN-12 ESAURITI - DA 19/23

Ricordate l’annuncio di Fabrizio di Pescara, nella EM-61, in cui vendeva alcuni modelli esauriti della Sixteen-12 da 19 e 23”, nuovi e completi sia di scatola che di cartone d’imballo originale? Non avendo avuto un riscontro immediato, piazzerà gli articoli in Rete o cercherà di venderli in blocco a qualche commerciante. Parallelamente, Fabrizio ha tuttavia accettato di praticare un forte ribasso solo per noi (praticamente un’offerta natalizia), in quanto riterrebbe ben più auspicabile la vendita diretta ad un collezionista e fan “certificato”, come egli valuta i destinatari di questa missiva; per cui ora sta tutto a chi arriva prima! I prezzi ovviamente non sono più trattabili e le spese sempre a carico dei riceventi: se interessati, scrivete in redazione...
Eagle Laboratory 23”: 1.200,00 €.
Eagle Freighter 23”: 1.200,00 €.
MK IX Hawk 19” (Exclusive Worldwide Edition 200 only): 1.500,00 €.
Eventuali spese di spedizione pari a 90,00 € per l’Italia. Vedere foto qui sotto.

NUOVI MODELLI SIXTEEN-12 - TRANCHE DA 12

Abbiamo ricevuto le vostre conferme o nuove adesioni per i 5 modelli descritti nelle precedenti E-Missile; ribadiamo che i prezzi esatti si sapranno esclusivamente al momento del nostro bonifico finale alla Sixteen-12 e dipenderanno dal cambio del giorno stesso: per ora conosciamo solo quelli inglesi, ovvero 124,99£ per ognuno dei primi 4 e 269 per il 5°, con consegna fra maggio e luglio 2018 (vedere www.sixteen12.com/index_s1999_diecast.html), il che significa, al momento, circa 142€ per ogni Aquila e 305 per l’Hangar, a cui dovremo aggiungere una quota di spese postali dall’Inghilterra all’Italia e, a meno che non ritiriate direttamente i vostri acquisti, il costo per l’invio da Modena a casa vostra (tuttavia sempre meno oneroso e complesso che non un ordine individuale). Vi ricordiamo, con il nostro codice interno, la descrizione dei modelli in questione:
17-01 - Breakaway (Separazione)
Eagle Freighter che scarica i contenitori di materiale radioattivo all’inizio del primo episodio (l’unica riferita alla prima stagione); la confezione contiene, oltre al veicolo ed al modulo apposito coi 6 bidoni removibili, un Moonbuggy, un coperchio dei silos di stoccaggio e la piattaforma rettangolare su cui l’astronave alluna.
17-02 - The Exiles (Golos)
Eagle Transporter con Grab Arm (braccio prensile) e capsula criogenica rossa (lo stesso braccio, con una parte aggiuntiva, si vedrà pure in altre occasioni e con diverse funzioni, tipo il rifornimento di carburante ad un’Aquila in volo); presente anche qui un Moonbuggy ed una piattaforma, quella classica rossa, stavolta.
17-03 - The Immunity Syndrome (Il lampo che uccide)
Identica alla precedente ma con l’aliante in carbonio al posto del braccio mobile.
17-04 - New Adam, New Eve (Magus)
Sempre uguale ma coi 4 razzi laterali per il decollo verticale (aggancio magnetico) invece dell’aliante.
17-05 - The Hangar Set
Hangar dove i veicoli della base lunare trovano rimessa, manutenzione e riparazione. Il set comprende tutto ciò che avete visto nella serie, con grande cura per i dettagli: Aquila Lab con Booster Pack vista in The Metamorph (Psycon), Aquila Rescue dotata di Pod col collettore magnetico per il rendez-vous vista in Earthbound (Destinazione obbligata: Terra), scaletta d’accesso ed alcune figure in scala del personale tecnico.
Come sapete, il termine per confermare l’ordine è scaduto il 30/11: a chi l’ha fatto è già stato richiesto, con e-mail diretta, di corrispondere, entro il 20/12, un anticipo vincolante di 70€ per ogni Aquila e di 150 per l’Hangar; alla consegna, verrà loro chiesto di versare la differenza e le eventuali spese d’invio. Ci sono state alcune nuove adesioni ma non tutte quelle vecchie sono state confermate: a chi avesse suo malgrado perso il treno, abbiamo pensato di concedere la possibilità di ribadire l’acquisto; nel caso, contattate immediatamente questa redazione!
Riguardo alla seconda tranche di questi nuovi prodotti Sixteen-12 da 12” ed a quelli da 24”, di cui vi abbiamo solo accennato nella precedente newsletter, l’argomento verrà ripreso il prossimo anno.

NUOVI KIT ROUND2-MPC

Vi rammentiamo anche i kit della MPC, di cui vi avevamo accennato sempre le volte scorse; ecco i 5 nuovi articoli, con codice, descrizione, prezzo al pubblico e ai soci:
17-31 - EAGLE CARGO c/bidoni - 110/99
17-32 - EAGLE TRANSPORTER DE-LUXE - 200/180
17-33 - EAGLE TRANSPORTER Pre-ASSEMBLED - 320/288
17-34 - NUCLEAR WASTE "AREA 2" - 80/72
17-35 - SET 4 BIDONI AGGIUNTIVI  - 15/14
Di questi prodotti abbiamo già le vostre richieste, in base alle quali è stato inviato un ordine che il Cosmic Group dovrebbe ricevere a febbraio; preghiamo quindi chi non ci avesse ancora confermato le sue adesioni di farlo subito: riceverete presto indicazioni relative a pagamento e consegna. Chi invece volesse aggiungersi ora, provi a contattarci: di un paio di referenze resta ancora un pezzo disponibile...

IN CARTA ED IN VIDEO

Il socio Paolo Merano ha pubblicato questo libro sulle serie TV cult degli anni ‘70. Siamo stati felici di dagli una mano su alcuni punti di cui ci ha chiesto verifica ed altrettanto lo siamo di pubblicizzarglielo:
www.facebook.com/cult.tv.italia.
Nicola Parisi invece ci invia, come sua consuetudine, il link di alcuni post che potrebbero interessarci:
- intervista con Gregory Benford
- intervista con Tricia Sullivan
- Attenti a quei due - 1a parte
- Attenti a quei due - 2a parte
Grazie ed alla prox!

EVENTI & RICORRENZE

  • 06/11/2007: a 87 anni viene a mancare il giornalista Enzo Marco Biagi; fra stampa e TV è stato di certo uno dei più noti e rinomati del secolo scorso.
  • 07/11/2017: cento anni or sono la Rivoluzione Bolscevica di Lenin portò il potere dei Soviet ad estendersi su tutto il territorio dell’ex Russia zarista. L’insurrezione fu detta “d’ottobre” perché il 7 novembre del calendario gregoriano corrisponde al 25 ottobre di quello giuliano. E’ la medesima ragione per cui il Natale Ortodosso viene onorato, in molti paesi orientali, quando da noi le Feste sono ormai terminate.
  • 10/11/2017: ha 67 anni il musicista ed attore italiano Raymond “Ray” Lovelock, quando un tumore se lo porta via.
  • 17/11/2017: a 87 anni ed 1 giorno muore Salvatore “Totò” Riina; due giorni dopo lo segue Charles Milles Manson, di 83 anni e 1 settimana. Entrambi da decenni scontavano più ergastoli per i numerosi ed efferati omicidi di cui si erano macchiati e fino all’ultimo sono rimasti in linea con le proprie idee di morte.
  • 29/11/2017: il quasi 73enne generale croato-bosniaco Slobodan Praljak si suicida bevendo cianuro di potassio (come alcuni nazisti nel ‘45) in diretta al processo che lo condannava a 20 anni di carcere per i crimini contro l’umanità da lui stesso perpetrati durante il conflitto in Bosnia ed Erzegovina, sul territorio della ex-Jugoslavia. Una settimana prima era stato condannato all’ergastolo, per motivi similari, il 74enne ex-comandante serbo-bosniaco Ratko Mladić.
  • 03/12/1997: 20 anni fa, a 74 d’età, se ne andava il fumettista italiano Benito Franco Giuseppe Jacovitti: il suo personaggio più famoso, l’integerrimo e surreale Cow-Boy Cocco Bill, aveva esordito sul primo numero de Il Giorno dei Ragazzi, supplemento a fumetti de Il Giorno, esattamente il 28 marzo di 40 anni prima ed oggi lo ritroviamo in edicola in una raccolta di volumi cartonati.
  • 05/12/2017: scompare Johnny Hallyday, al secolo Jean-Philippe Smet, celeberrimo cantante francese, anch’egli di 74 anni; era stato anche marito di Sylvie Vartan.
  • 06/12/2007: la linea 5 della Thyssenkrupp di Torino si trasforma in un inferno di fuoco che costerà la vita a 7 operai. Le cause verranno individuate nell’inosservanza di alcune elementari regole di sicurezza, in uno stabilimento che andava verso la dismissione; esattamente 10 anni dopo e nella stessa città, in un incidente simile 3 lavoratori della Vaber restano ustionati.
  • 09/12/2017: a quasi ottant’anni ci lascia Leopoldo Fiorini, detto Lando, cantautore trasteverino a tutti noi rimasto nella memoria anche per il brano “Cento campane”, sigla dello sceneggiato RAI “Il segno del comando”.
  • 12/12/2017: l’ultima perdita che segnaliamo oggi è quella dell’89enne giornalista sportivo ed economico Everardo Dalla Noce. Fu sua la cronaca del terribile incidente nel Gran Premio di Germania di Formula Uno del 1976, al Nürburgring, in cui restò ustionato Niki Lauda.
  • 15/12/1947: in una storia del suo creatore Carl Barks, “Il Natale di Paperino sul Monte Orso” (Christmas on Bear Mountain), appare per la prima volta Uncle Scrooge McDuck, in Italia Zio Paperone o Paperon De’ Paperoni; il “papero più ricco del mondo” non solo non invecchierà, come succede spesso nei fumetti, ma addirittura ringiovanirà, col passare dei decenni. All’epoca è infatti malandato nell’aspetto e quasi paralitico, mentre l’attuale versione lo vede protagonista di ogni genere di attività e graficamente, se si escludono basette ed occhiali, identico al nipote Paolino Paperino (Donald Fauntleroy Duck), figlio di sua sorella Ortensia e pure lui ben diverso dal suo esordio nel cartone del 1934 “La gallinella saggia” (The Wise Little Hen); quindi il nipote è nato 13 anni prima dello zio ed anche i tre pronipoti Qui, Quo e Qua (Hewey, Dewey and Louie) sono di un decennio più vecchi! In realtà, il più degno erede di Barks, Don Rosa, perfezionando l’albero genealogico dei paperi, colloca tutte le storie di Paperone nei suoi ultimi 20 anni di vita: lo fa infatti idealmente (evento mai avvenuto) morire centenario nel 1967.

Buon Natale a tutti, che sia sul Monte Orso o in qualsiasi altro posto...!
Giulz The Only (GTO), 18/12/1999+18

Home    |    Chi siamo    |    Serie TV    |    Pubblicazioni    |    Newsletter    |    Conventions    |    News    |    Emporio    |    Contatti    |    Links
© Moonbase '99