Moonbase '99

Il club informa.

registrati alla newsletter del club

***Causa inaccessibilità del server preposto nel periodo natalizio, questa newsletter parte con qualche giorno di ritardo: ce ne scusiamo coi nostri lettori…***

MOONBASE '99 - E-MISSIVE 19 - DICEMBRE 2001

Abeti lunari a tutti, c'est à dire, BUON NATALE E BUON ANNO!

Purtroppo però dobbiamo cominciare con una cosa triste: Safiya è una giovanissima neo-mamma nigeriana che potrà allattare il suo piccolo per un paio di mesi ancora, dopodiché sara "giustiziata" tramite lapidazione, rea, per la legge del suo paese, di essere rimasta incinta fuori dal matrimonio, forse vittima di uno stupro… Normalmente non abbiamo mai dato spazio ai vari messaggi di soccorso e di solidarietà che ci giungono in redazione, soprattutto per due motivi: il primo è che spesso nascondono manovre per aumentare il traffico in rete, con tornaconti personali fra i più disparati; il secondo e che, altrimenti, la nostra E-Missive diverrebbe un collage mensile di richieste d'aiuto e non ci occuperemmo più di fantascienza, né di altro… In questa occasione, che oltretutto cade proprio per Natale, abbiamo voluto fare un'eccezione, anche perché il caso e notorio, essendo stato reclamizzato da quasi tutti i network televisivi nazionali, e ci sentiamo sicuri nel chiedervi di partecipare a questa iniziativa. Ahimé, immaginiamo poi che altre vittime innocenti abbiano patito o patiranno sorti anche peggiori e nessuno ne saprà mai nulla e che le pressioni del mondo occidentale su certi paesi non sempre siano state guidate da scopi umanitari… Ma qui andremmo troppo indietro nella storia. Scrivete la vostra civile ma ferma protesta su questa vicenda all'ambasciatore nigeriano in Italia (oppure riportate il testo qui sotto suggerito) all'indirizzo embassy@nigerian.it o visitate il sito di Italia Uno www.italia1.com

Ambasciata di Nigeria
Alla cortese attenzione del signor Ambasciatore
V. Orazio 18, 00193 Roma

Signor Ambasciatore,

chiedo, per il Suo tramite, che il Presidente della Repubblica Nigeriana voglia concedere la grazia a Safiya Husseini Tungar-Tudu.

Mr. Ambassador,
I ask you, to plead with the President of Nigerian Republic, for the life of Safiya Husseini Tungar-Tudu.

Monsiuer l'Ambassadeur,
je vous prie de demander au Presidente de la Republique de Nigerie, de sauver la vie de Safiya Husseini Tungar-Tudu.

Grazie! Thanks! Merci!


Ed ora torniamo alle nostre cose, valide, senza dubbio, ma decisamente meno importanti. Prima di tutto un'errata corridge relativamente a quanto comunicato nella precedente missiva e riguardante gli aumenti nonché gli aggiornamenti in Euro dell'iscrizione al club e del prezzo della rivista; sono infatti intervenuti nuovi elementi che ci permettono di mantenere contenuto il costo dell'abbonamento e siamo felici di darvene immediata comunicazione: va da sé che quanto segue ANNULLA E SOSTITUISCE lo stesso testo inserito nell'E-Missive di novembre!

NUOVE TARIFFE

Per quanto minimi, dobbiamo comunicarvi l'adeguamento dei corrispettivi pecuniari di rivista ed iscrizione al club… Nel primo caso, complice l'aumento dei costi tipografici, sfuma il nostro proposito di mantenere ulteriormente invariato il prezzo di copertina anche se, fortunatamente, il cambio di valuta ci viene in soccorso: porteremo infatti le odierne 7.500 lire a 7.745, con un incremento di sole 245 lire, giusto quel poco d'ossigeno che ci serve per sopravvivere; il corrispettivo in Euro passerà così da 3,87 a 4,00…! Una nuova cifra tonda che entrerà in vigore dal prossimo numero e che ci proponiamo di mantenere il più a lungo possibile!!! Il neonato assetto postale, invece, ha di fatto cancellato le STAMPE, da noi finora utilizzate sia nella loro forma più comune che in quella ESPRESSO. Laddove consentito, passeremo quindi all'invio in ABBONAMENTO POSTALE come regola ed alla LETTERA PRIORITARIA per chi avesse scelto una forma più rapida e sicura di spedizione. Anche in questo caso si tratta più che altro di arrotondamenti che, relativamente all'invio prioritario, sono stati calcolati addirittura per difetto e che diverranno effettivi solo con l'introduzione della nuova moneta; ciò significa che si potrà ancora rinnovare utilizzando l'attuale importo fino a tutto LUNEDI' 31 DICEMBRE 2001. Considerando la difficoltà del periodo, abbiamo tuttavia deciso di fare una piccola deroga e di accettare anche bollettini postali con la vecchia tariffa purché inviati entro gennaio (farà fede il timbro postale). Eccovi ora lo schema delle nuove tariffe raffrontate a quelle vecchie, parimenti adeguate all'incombente valuta europea, anche in questo caso già riportata:

Tariffe iscrizioni Moonbase '99 a partire dal 1° febbraio 2002:

* SEMPLICE (tutto il materiale, le offerte ed i privilegi del club ma senza la rivista ed il gadget annuale): LIRE 13.554 (prima era 12.000) - EURO 7,00;

* COMPLETA (tutto il materiale, le offerte ed i privilegi del club incluso l'invio di 4 numeri della rivista ed il gadget annuale): LIRE 40.662 (prima era 39.000) - EURO 21,00;

* PRIORITARIA (tutto il materiale, le offerte ed i privilegi del club incluso l'invio di 4 numeri della rivista ed il gadget annuale a mezzo Posta Prioritaria): LIRE 50.343 (prima era 53.400) - EURO 26,00.


Tutto il mondo si muove, in questo periodo: per quanto riguarda la TV abbiamo il remake di "The Fugitive" su Italia Uno, telefilm che, nella versione originale, vedeva Barry Morse nel ruolo dello spietato Gerard, "Beauty And The Beast" su La7, dove, oltre alla Hamilton, spicca il nostro Roy "Commissioner Simmonds" Dotrice e, dulcis in fundo (anche se la cosa è naturalmente passata in sordina quasi completa) Lavender Castle di Gerry Anderson: questa serie va in onda all'interno di "Zona Franka", il programma per ragazzi di RAI 3, trasmesso dal lunedì al venerdì; ogni episodio dura una decina di minuti e comincia intorno alle 15,40. Nel regno del fandom abbiamo da segnalare un "pezzo" su Stingray, presente sull'ultimo numero della rivista "Il Giaguaro", nonché la conclusione del referendum "Il telefilm del millennio", tenutosi negli ultimi mesi su "fantascienza.com": nonostante le numerose polemiche sulla rappresentatività o meno del modo in cui la gara ha avuto luogo e fors'anche grazie alla propaganda di noi fan, "Spazio 1999" è comunque riuscito a salire sul podio! Terza piazza dietro a "Star Trek Classica" ed alla vincitrice, "Star Trek, The Next Generation"…! Penalizzate pesantemente ed ingiustamente dal confronto diretto sono state tuttavia altre serie gloriosissime, come "The Twilight Zone", "The Prisoner" o la stessa "UFO", forse supportate da fan quasi impotenti rispetto all'orda di giovanissimi net-maniaci che hanno promosso a piene mani produzioni tanto più commerciali quanto spettacolari e recenti. Infine, sempre in tema di fandom, in allegato dopo i saluti troverete un comunicato stampa sull'interessantissimo libro di un nostro fedele appassionato, Michele "Bloopers" Tetro, nonché un motivante appello di un attivissimo socio, Francesco Foti!


Chiudiamo comunicandovi che il double-pack coi film "Thunderbird Six" e "Thunderbirds Are Go!", sottotitolati anche in italiano, è disponibile presso il club al prezzo speciale di Euro 32,99, così come il cofanetto della seconda stagione di Spazio 1999 ad Euro 168,36…

Crateri e Comete a tutti, quelli belli e quelli… Come me!

Da Giulz e da tutta la redazione di SHADOWS 1999/Moonbase '99, BUONISSIME FESTE!!!

P.S.

Questa E-Missive è stata inviata a 326 persone.

ATTENZIONE: per rispondere, contattare SEMPRE E SOLO l'indirizzo del club, ovvero moonbase_99@libero.it, indipendentemente da dove sia partito il messaggio!


"IL GRANDE CINEMA DI FANTASCIENZA DA 2001 AL 2001"

di Roberto Chiavini, Gian Filippo Pizzo e Michele Tetro

Il "Grande Cinema di Fantascienza-Da 2001 al 2001" non è il solito libro sul cinema di fantascienza: è innanzitutto un libro sulla fantascienza cinematografica, cosa sensibilmente diversa, in quanto questa volta viene analizzato l'aspetto più maturo e consapevole del cinema fantascientifico, che abbandona territorio noti come la facile avventura d'esplorazione spaziale per affrontare temi più complessi, condotti sul filo delle speculazioni filosofiche e sulle visioni complessive del futuro dell'umanità (come esattamente faceva a suo tempo e anche ora la più seria fantascienza letteraria). È inoltre un doveroso e sentito omaggio al grande regista scomparso Stanley Kubrick, che apre con 2001: Odissea nello spazio questo percorso, concludendolo con A.I.-Intelligenza Artificiale, diretto da Steven Spielberg su originale produzione kubrickiana: proprio a Kubrick si deve il grande cambiamento delle coordinate del cinema di fantascienza, il suo salto di qualità, la sua crescita decisiva. Gli autori del volume, il fiorentino Roberto Chiavini, il palermitano Gian Filippo Pizzo e il novarese Michele Tetro, sono i tre esperti del settore, scrittori, critici e saggisti (ai primi due si deve il volume Dizionario Gremese dei personaggi fantastici, 1999, al secondo il libro H. P. Lovecraft-Sculptus in Tenebris, 2001), che propongono un peculiare itinerario nel mondo della fantascienza cinematografica, offrendo al lettore la possibilità di muoversi agevolmente in questo complesso e variegato filone culturale così seguito ai giorni nostri.

Trent'anni di pellicole straordinarie come appunto 2001, Il pianeta delle scimmie, Guerre stellari, Alien, Terminator, Jurassic Park, X-Men, gli irripetibili anni '70 di Andromeda, Rollerball, Il mondo dei robot, il trionfo degli effetti speciali degli anni '80 con Robocop, Abyss, la serie di Star Trek, gli anni '90 con le tematiche cyberpunk di Johnny Mnemonic, Matrix, i nomi di registi famosi come Spielberg, Cameron, Cronenberg, Burton, Emmerich, generi e sottogeneri della fantascienza cinematografica, oltre 450 titoli citati, trame e critica delle pellicole... il tutto in un rutilante viaggio attraverso le immagini più intriganti del cinema fantastico: ecco almeno parte dei contenuti più manifesti del volume "Il Grande Cinema di Fantascienza".

Ma c'è oltre e di più: una ampia ed esaustiva sezione monografica curata da Roberto Chiavini e Gian Filippo Pizzo analizza accuratamente tematiche (invasioni e catastrofi, avventura spaziale, alieni, robot, scienza, viaggi nel tempo, mutazioni), sottogeneri della SF cinematografica (sociologia, erotismo, animazione, futurismo, satira e commedia etc) e influenze da altri media (letteratura, fumetti, televisione, videogames) mentre una precisa filmografia di 70 pellicole realizzata da Michele Tetro illustra particolarmente i film più rappresentativi del trentennio, offrendone trama completa e critica. A compendio di tutto un'iconografia di 200 splendide immagini fotografiche tratte dai film presentati nei testi.

Il volume si rivela quindi non solo una preziosa fonte di dati, notizie e critica, studiato in modo da offrire al lettore rimandi incrociati tra cinema, narrativa, televisione e fumetti ma soprattutto una dinamica avventura d'esplorazione di un genere cinematografico solo apparentemente improntato al fascino e alla spettacolarità, un viaggio attraverso "frammenti di futuro", molti dei quali già di straordinaria attualità, in grado di comunicare più profondamente di quanto pensiamo nel nostro intimo... raccontando ciò che potrebbe essere e offrendocelo come speranza, monito, insegnamento.

SOMMARIO:

INTRODUZIONE

I TEMI

AVVENTURE NELLO SPAZIO

  • Verso l'infinito e oltre
  • Missioni nello spazio
  • La pista delle stelle
  • Avventure in una galassia lontana
  • Altre avventure
  • Western spaziali
  • Minaccia aliena

CAMMINAVANO COME NOI

  • Primo contatto
  • Strani compagni di letto
  • Predatori…
  • ...E prede

LA FINE DEL MONDO

  • Catastrofe planetaria
  • Dinosauri e altre bestie giganti
  • Assalto alla Terra
  • Subdola invasione
  • Altre invasioni

IL MONDO NUOVO

  • Cronache del dopobomba
  • Il dottor Futuro
  • Stala 2017
  • Sport e divertimenti

METALLO URLANTE

  • Distruggete le macchine!
  • Io, robot
  • Uomini e androidi
  • Il computer sotto il mondo
  • Isole nella rete

ERRORI ED ORRORI DELLA SCIENZA

  • Il dottor Frankenstein
  • Virus
  • Ingegneria genetica e cloni
  • Mutanti e mutazioni
  • Cronenberg e il cinema della trasformazione
  • Uso e abuso della scienza

VIAGGI NEL TEMPO

DA KUBRICK A KUBRICK

SCHEDE

  • a cura di Michele Tetro
  • I 70 film più rappresentativi del trentennio
  • Trame complete
  • Filmografie
  • Critica

I GENERI

IL CINEMA ITALIANO

IL FILM D'ANIMAZIONE

PER I PIU' PICCOLI

  • Scienziati pasticcioni

UMORISMO E SATIRA

  • Alieni invasori (e pasticcioni)

EROTISMO

LE FONTI

IDEE DAI MEDIA

  • Dal fumetto al cinema
  • Dalla console alla pellicola
  • Dal piccolo al grande schermo

IDEE DA ROMANZI

  • Dalla carta all'acetato

IDEE DA FILM

  • Dal cinema... al cinema!
  • Remake: un maquillage spesso inutile
  • Sequel: quando manca l'inventiva

FILMOGRAFIA

  • dei film citati

BIBLIOGRAFIA

Non perdete questo straordinario appuntamento con la fantascienza cinematografica!

IL GRANDE CINEMA DI FANTASCIENZA-DA 2001 AL 2001


Da Francesco e Chiara

Carissimi!

Scusate se v'inoltro questa lunga mail ma ritengo valga la pena soffermarsi a leggerla, anche perché siamo tutti fan di fantascienza, amanti del cinema e non solo… ^_^ So che concorderete nell'affermare che non occorre essere "del mestiere" per capire che a volte la gente ne fa di grosse... D'altra parte magari non v'interessa più di tanto ed allora fatelo per noi due, a cui l'argomento sta così tanto a cuore!

Un grazie elevato alla decima potenza

<È partita una grande Petizione Italiana promossa da GuerreStellari.Net, Cloud City, Jedi Knights Academy e altri gruppi e siti di fan che sta cercando di radunare tutti gli appassionati e i simpatizzanti italiani di Star Wars. Lo scopo? Chiedere alla 20th Century Fox Italia di garantire (magari con l'aiuto degli stessi fan) un adattamento (traduzione e doppiaggio) di Episode II privo di quei clamorosi e vergognosi errori che hanno rovinato la versione nostrana di Ep1. Stavolta il rischio è persino più alto: non ci saranno più quattro mesi di tempo per l'adattamento.

Abbiamo la possibilità di far pervenire la lista delle firme sul tavolo della Fox, ed inoltre direttamente nelle mani dei doppiatori stessi, quindi non sprechiamo questa occasione irripetibile. È più di quel che sembra: è un banco di prova per il fandom italiano, l'occasione per dimostrare una volta per tutte che non siamo quattro gatti e che vogliamo qualità; oppure, se stenteremo a firmare, se ci faremo vincere dalla pigrizia, l'occasione per perdere credibilità, per sempre. Se falliamo ora non ci ascolteranno neanche in futuro.

Firmare è semplice e informale, servono il nome e la città, e si possono celare al pubblico anche questi pochi dati.

Nessuna seccatura. Nessuna schedatura (non è un referendum politico, è solo un "raduno virtuale" informale per fare pressione).

Spingete più gente possibile a firmare!

Anche se non sono fan. Del resto qualunque spettatore può legittimamente protestare per lo scempio fatto su Ep1 e chiedere che non si ripeta.

Pagina della petizione con i dettagli sulle pecche di Ep1:

http://www.guerrestellari.net/petizione

link diretto alla firma:

http://www.petitionpetition.com/cgi/petition.cgi?id=2819

C'è tempo solo fino al 15 gennaio 2002, quindi non rimandate!

Passate parola più che potete. Molti non hanno accesso a Internet. Firmate anche (su delega) per fratelli/ cugini / amici che magari non hanno il computer o non hanno tempo, ma che sono interessati, o che comunque vogliono appoggiarvi almeno in quanto spettatori.

Ogni fan dovrebbe tirarsi dietro una decina di firme.

Parte come la petizione dei fan starwarsiani, è vero, ma ha tutte le carte in regola per essere una più ampia petizione degli "spettatori". Quando in un doppiaggio si trovano delle sgrammaticature e delle frasi prive di senso compiuto, perché dovrebbero protestare soltanto i fan? Perché agli altri non dovrebbe interessare? Non merita forse rispetto tutto il pubblico?

Rifletteteci, è questa l'ottica giusta, non quella di un gruppo di fanatici invasati. È tutto il pubblico ad essere preso in giro con lavori di adattamento tirati via. E se pensiamo al doppiaggio-capolavoro della Trilogia Classica...

Fate tutto il possibile. Grazie.

I fan italiani di Star Wars>

Per contattare la redazione

Home


Per commenti, suggerimenti, idee ecc.ecc. manda un E-MAIL.